Da Magnagatti a Magna dai Gatti

Oggi, con mia moglie Elena, sono stato al Neko Cafè di Vicenza (sottolineo Vicenza, terra che nell’immaginario collettivo è associata al cibarsi di gatti, per una storia antica che si perde nella notte dei tempi), in pieno centro. Già nei miei recenti giorni acquesiani ho parlato di questo locale. Compilata la tessera online, restava solo da andarci di persona, e così abbiamo fatto.

La tazzina, oggettivamente, l’hanno pensata giusta.

L’atmosfera domenicale, nonché la presenza di numerosi bambini (che notoriamente non sono molto bravi a trattare con gli animali) e di un conseguente numero di genitori, zii e annessi, ha reso la prima esperienza un tantino affollata e poco vicina agli ideali di relax al quali tende la mitologia felina da interno. Tuttavia, l’ambiente è certamente molto carino. I sei gatti protagonisti, poi, risultano effettivamente molto tranquilli, disponibili, direi quasi pazienti con i tanti esseri umani che pretendono di coccolarli continuamente. Insomma, ci torneremo.

Pubblicato da The Start Circle

Professionista in ambito musicale, formativo e organizzativo culturale, vive e lavora a Vicenza. Collabora con numerosi enti per organizzare progetti ed eventi tra Vicenza e Padova.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: